Come la biodiversità ci rende felici

Botanica

doris.elster@uni-bremen.de | 10/03/12 | Brama, Germania
Immmagine: Prunus armeniaca; Fonte: www.botanikus.de


E 'come una liberazione: la temperatura aumenta, i primi uccelli canori tornano dalle loro migrazioni invernali e riprendono a cantare, i fiori primaverili sbocciano. Proprio come la natura,  anche gli esseri sembrano rinascere e ricominciare a respirare di nuovo. E anche coloro che solitamente non se ne interessano, incominciare ad osservare e a discutere di natura. I tanto attesi segnali dell'inizio della primavera sottolineano l'importanza anche culturale della diversità biologica. La natura influisce fortemente la nostra salute: le depressioni invernal isvaniscono e si diffonde una rinvigorita sensazione di benessere. E' il sole che generare questi effetti. Ma cosa causa esattamente questa sensazione di rinascita e sollievo? Perché?
La professoressa Petra Lindmann-Matthies, biologa presso l'Università dell'Educazione di Karlsruhe, studia come la gente percepisce la diversità biologica e quale sia il suo significato estetico. "Le aree ricche di specie saranno le più ricche di attrattiva" ha affermain un intervista per NeFo"Le nostre indagini mostrano con evidenze che gli esseri umani posseggono il valore della diversità biologica".

Tuttavia, ha anche scoperto che in pochi riescono a fornire una definizione corretta del termine diversità e non vi è scarsa conoscenza di cosa sia la biodiversità. Questo potrebbe essere il principale motivo per cui l'attenzione pubblica si interessa così poco dei probleimi legati alla perdità della biodiversità. 

In generale, i risultati dello studio dimostrano che il concetto di diversità biologica è insito nella mente di tutti , anche se per la maggior parte delle persone in maniera incoscia.

A questo link è scaricabile un volantino in italiano, edito dall'Unione Europea,  proprio sul tema Biodiversità e servizi ecosistemici.

Commenti

Non ci sono commenti. Commenta per primo usando il modulo che trovi
Want to comment? You need to sign in or register with INQUIRE

login_sign_in      login_join

Accessibilità

              

Finanziato dall'UE

  Share on Facebook